Svastiche e sigla Ss sulle lapidi al parco della Resistenza di Modena

"Qualcuno, dimostrando stupiditá pari solo alla propria ignoranza, ha nuovamente imbrattato le lapidi al Parco della Resistenza. Le faremo subito ripulire. Mi vergogno per loro (o per lui, se é un soggetto solitario) visto che da soli evidentemente non capiscono la portata delle loro azioni". E' la denuncia del sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli (che pubblica queste foto), che definisce l'atto "un'offesa alla Cittá, Medaglia d'Oro alla Resistenza, ai Partigiani, ed a tutte e tutti i modenesi, ed è un motivo in piú per ricordare in ogni occasione cosa è stata la Resistenza e quanto dobbiamo essere grati a chi ci ha restituito pace, libertá, democrazia". Imbrattata anche la stele dedicata a Gina Borellini, collocata nel parco lo scorso 25 aprile, nel decimo anniversario della morte della deputata, omaggio del Centro documentazione donna e Udi con Anpi, Anmig e Comune