Seren e Livinallongo, trovati resti di militari della prima guerra mondiale

I due ritrovamenti sono avvenuti ad opera dei carabinieri forestali di Fonzaso e di Caprile.
Giovedì 29 agosto, i carabinieri forestali hanno rinvenuto in due località diverse resti umani appartenenti a militari deceduti nella prima guerra mondiale. Il primo ritrovamento è avvenuto in località “Col del cuc”, a Seren del Grappa, da parte dei carabinieri forestali della stazione di Fonzaso e ha riguardato i resti di 7 militari.
Il secondo ritrovamento, relativo a un militare, è avvenuto in località “Bosch de roe”, nel comune di Livinallongo, da parte dei carabinieri forestali della stazione di Caprile. In questo caso è stata trovata anche una piastrina di riconoscimento che però è risultata illeggibile (si tratta di una di quelle piastrine – vedi foto sotto – che andavano cucite sul bavero e riportavano i dati con inchiostro indelebile, che però col tempo è scolorito).
In tutti e due i casi l’autorità giudiziaria ha concesso il nulla osta per la rimozione dei resti conservati presso la camera mortuaria dei rispettivi Comuni.