Notiziario: RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO: LETTERA DEL TEN. GARERI

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO: LETTERA DEL TEN. GARERI

Gentile Associazione,
nel 40simo della morte di mio padre, Generale Sergio Ammannato, mi piace ricordarlo attraverso una recentissima lettera ritrovata casualmente, nascosta in un vecchio album di fotografie del suo periodo di comando al Secondo Battaglione Folgore di Banne (Opicina – TS), lettera inviata dal Tenente Gareri a mio padre nel 1960, dopo che fu assegnato alla Scuola di Guerra come insegnante di tattica.

La mia è sempre stata una famiglia con personaggi che hanno fatto il loro dovere: per esempio i primi cugini di mio padre furono i Tre Moschettiere dell’Aria, ovvero Portos, Atos e Aramis Ammannato.

Lo stesso tenente Vittorio Gareri morì tre anni dopo, nel 1963, facendo il suo dovere:

“I familiari del tenente Gareri e amici di famiglia vicino la targa ricordo, in occasione del 50° anniversario della morte del Tenente dell'Esercito Vittorio Gareri morto in un tragico evento il 14 gennaio del 1963 mentre si svolgeva un'esercitazione al poligono di tiro di Novi Ligure. Un giovane ufficiale che merita di essere ricordato per la sua testimonianza di sacrificio e per la inconfondibile carica di umanità e di amicizia che aveva dimostrato nel corso della sua breve esistenza.”

Vi saluto cordialmente

Ing. Emerito Maurizio Ammannato