Notiziario: OTTANT'ANNI FA L'IMPRESA DI ALESSANDRIA DELL’EROE CAPODISTRIANO SPARTACO SCHERGAT

OTTANT'ANNI FA L'IMPRESA DI ALESSANDRIA DELL’EROE CAPODISTRIANO SPARTACO SCHERGAT

Ricorre l'80° anniversario dell'Impresa di Alessandria, protagonista della quale assieme ad Antonio Marceglia fu la nostra Medaglia d’Oro al Valor Militare Spartaco Schergat.
Nato a Capodistria nel luglio 1920, fu volontario nella Regia Marina dal marzo 1940, venendo assegnato alla categoria palombari, e dopo aver conseguito il brevetto da palombaro venne inquadrato nella Xª Flottiglia MAS con la qualifica di Operatore dei mezzi speciali d'assalto.
Partecipò alle missioni per il forzamento di Gibilterra del maggio e del settembre 1941, guadagnando per tale impresa la Croce di Guerra al Valore Militare e una Medaglia di Bronzo al Valore Militare.
Sempre nello stesso anno, partecipò all'impresa di Alessandria d'Egitto dell'alba del 19 dicembre quando, dopo aver raggiunto il teatro delle operazioni a bordo del sommergibile Scirè, in qualità di 2° operatore del siluro a lenta corsa denominato "maiale" condotto dal capitano del genio navale Antonio Marceglia, portò alcune cariche esplosive sotto la chiglia della corazzata inglese HMS Queen Elizabeth, che affondò a causa della detonazione.
Dopo aver eluso i controlli della polizia, Schergat e Marceglia riuscirono ad entrare in città fingendosi marinai francesi, ma, a causa delle sterline fornitegli che non avevano corso legale in Egitto, furono individuati ed arrestati in vista della salvezza dalla polizia egiziana presso Rosetta, dove, al largo, li aspettava il sommergibile Zaffiro che aveva il compito di recuperarli. Per questa impresa fu insignito della Medaglia d'oro al valor militare.
Consegnato agli inglesi fu condotto nel campo di prigionia inglese n. 321 in Palestina.
Nell'ottobre 1944 rientrò in Italia per partecipare alla guerra di liberazione nel Gruppo "Mariassalto". Messo in congedo nel novembre 1945, fu iscritto nel Ruolo d'Onore nel grado di 2° capo palombaro.
La Marina Militare ha intitolato a Spartaco Schergat la fregata missilistica FREMM F 598, unità navale varata il 26 gennaio 2019, per venderla poi subito dopo, nel Centenario della nascita dell'Eroe, all'Egitto.
Nell’immagine: targa commemorativa di Schergat e Marceglia, nella sede della Capitaneria di Porto di Trieste
Unione degli Istriani