LUTTI: FEDERAZIONE DI PISA, SEZIONE DI MONTECERBOLI E LARDERELLO

Le campane della Chiesa di Montecerboli, mute già da tempo, hanno suonato questa mattina per annunciare la morte di Mario Rossetti, l'ultimo dei Combattenti della 2a Guerra, ancora in vita.

Mario era anche l'ultimo Socio Effettivo della locale Sezione ANCR, Associazione Nazionale Combattenti e Reduci e con Lui ci lascia l'ultimo testimone diretto della tragedia della guerra.

Era ultra-centenario, Mario, nato com'era il 23 febbraio del 1919.

Per il suo centesimo compleanno aveva ricevuto i calorosi auguri della famiglia tutta e dell'allora Sindaco di Pomarance, Loris Martignoni, e dell'Assessora Ilaria Bacci, oggi lei stessa Sindaca.

Di buon grado con sguardo vivo e espressivo più delle parole che a stento riusciva a sillabare, aveva accolto i doni della Amministrazione Comunale, quelli del presidente la Sezione di Montecerboli, Daniele Capocecera, e l'abbraccio di tutto il paese.

Moglie, figli e i parenti locali e del paese di origine nelle Marche, si erano stretti intorno a Lui così come del resto i Montecerbolini tutti:

Che oggi, impossibilitati a farlo fisicamente, spiritualmente intorno a Lui si ritrovano, certi che Mario già goda della pienezza della Nuova Vita promessa dal Signore e nella quale ha sempre creduto e sperato.

Alla Famiglia di Mario le condoglianze più sentite dall'intera Associazione Combattenti e Reduci.