La guerra segreta nell'Italia liberata. Spie e sabotatori dell'Asse 1943-1945

di Donald Gurrey (Autore), G. Simone (Traduttore)
Tra il 1943 e il 1945, mentre le forze tedesche comandate da Kesselring ritardarono per ventidue mesi l'avanzata del gruppo di armate alleate del generale Alexander, l'Italia fu teatro di un'altra guerra. Operazioni di "Stay-behind", interrogatori, azioni di spionaggio e controspionaggio, doppi giochi, infiltrazioni attive e passive e sabotaggi opposero in un serrato confronto i servizi segreti dell'Asse a quelli alleati. Al centro del volume una serie di episodi che coinvolsero tragicamente la popolazione italiana, inclusi i sabotatori e i giovani della RSI, mandati allo sbaraglio come spie dai servizi segreti germanici, che spesso pagarono con la vita.