Il Generale di Divisione bitontino Pietro Primo diventa Vice Commissario Generale per le onoranze ai caduti

A novembre ha presenziato le commemorazioni per i caduti di Caporetto
Arriva un altro importante riconoscimento per il Generale di Divisione Pietro Primo, bitontino doc, dal corposo e prestigioso curriculum. L'ufficiale originario della città dell'ulivo è infatti stato nominato Vice Commissario Generale per le onoranze ai caduti e gestirà, insieme al commissario Alessandro Veltri, le cerimonie organizzate in tutta Italia in memoria di quanti hanno perso la vita durante le guerre.

Il Generale è stato nella sua città natale solo poche settimane fa, quando, nel Cimitero Comunale, ha presenziato la cerimonia di commemorazione dei caduti di Caporetto, organizzata dall'assessore ai Servizi Demografici e Cimiteriali Marianna Legista, in collaborazione con la dottoressa Angelica Milillo del Servizio Demografico, con il Centro Ricerche Storia e Arte Bitonto e con il Comitato "Bitonto Onora i suoi Caduti".

Primo è nato a Bitonto il 4 dicembre1956. Proviene dal 157° Corso dell'Accademia Militare di Modena (1975 - 1977). Nominato Sottotenente dell'Arma delle Trasmissioni il 1 settembre 1977, ha frequentato la Scuola di applicazione di Torino ( 1977 - 1979). Da quel momento la sua carriera è stata un crescendo di incarichi prestigiosi e riconoscimenti, l'ultimo dei quali è stato proprio la promozione a Generale di Divisione.

Lungo anche l'elenco delle onorificenze e decorazioni: Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Medaglia Mauriziana al merito di 10 lustri di carriera, Medaglia di bronzo al Merito per Lungo Comando, Croce d'oro per anzianità di Servizio, Medaglia NATO operazione "Joint Guardian" in Kosovo, Medaglia NATO per la partecipazione alle Operazioni nei Balcani, Medaglia commemorativa operazioni di soccorso in Campania (1980), per un ufficiale che ha consacrato la sua vita e il suo lavoro alla Patria portando alto il nome della città di Bitonto in tutti gli incarichi ricoperti.