GUERRA E PRIGIONIA

di Paolo Seno
Frammenti del diario di Francesco Graziano, già medico di unità di linea al fronte, ex prigioniero di guerra in Germania
Il diario di Francesco Graziano, aspirante medico che ha partecipato alla Grande Guerra con gli alpini del battaglione Cervino e con i fanti delle brigate Pistoia e Siracusa. Graziano è stato impiegato in alcune delle fasi più cruente che hanno caratterizzato il conflitto sul Pasubio e sul Carso. E’ stato quindi coinvolto nel drammatico e caotico sbandamento seguito al rovescio di Caporetto. Infine ha vissuto sulla propria pelle la fame e le umiliazioni inflitte ai prigionieri detenuti nei lager tedeschi. L’opera, pubblicata nel 1925 in Brasile e inedita in Italia, in questa riedizione è accompagnata da un corposo apparato iconografico in parte esclusivo e da una ricca appendice che, oltre a delineare la figura di Graziano, consente di approfondire alcuni temi che emergono dal suo diario.