FIGURE DI COMBATTENTI: CAP. MANLIO MARIA MORELLI

MEDAGLIA D'ARGENTO AL VALOR MILITARE
Manlio Maria MORELLI
Capitano dei Guastatori del Genio Alpino
Medaglia d'argento al Valor Militare
Comandante di Compagnia guastatori del Genio, ferito mentre ordinava il proprio reparto per un’azione di contrattacco contro forze corazzate e motorizzate incalzanti da ogni parte, rimaneva sul posto insistendo nel combattimento.
Travolti i suoi gruppi piu’ avanzati da carri armati e rimasto solo, mentre insisteva nel recuperare il corpo del suo Maggiore, si trovo’ nuovamente a fronte di un carro russo che attacco’ audacemente allo scoperto, pur sentendosi venire meno per il dolore fortissimo delle ferite.
Intontito dallo scoppio della mina anticarro, quando rinvenne si trovo’ presso il carro abbandonato.
Faticosamente, sfuggendo a nemici dilaganti ovunque, riusci’ a raggiungere nostri elementi in ritirata che provvidero a farlo trasportare in luogo di cura. Esempio di tenacia nell’assolvimento del proprio compito, di audacia, di sprezzo del pericolo.
Rossosch (Fronte Russo), 16 gennaio 1943