FEDERAZIONE DI VERONA, SEZIONE BORGO VENEZIA: In ricordo di un Amico: Luigi Brunelli.

Ciao Gigi, o sarebbe meglio chiamarti Pietro Luigi, lo facciamo, lo promettiamo, solo in questa occasione, per il resto ci piace ricordarti e chiamarti, come hai sempre desiderato, con il nome di Gigi. Hai da poco dato inizio al lungo viaggio della vita che ti porterà a ricongiungerTi alla tua Amata consorte, Isabella, e ai tuoi Cari defunti, Siamo felice di questo, consapevoli che ci mancherà di te la presenza, i sorrisi e la calda accoglienza, le chiacchierate in allegria, in cui davi sempre prova di saggezza legata al tuo retaggio contadino, ma ancora più di animo buono e nobile che ti ha portato ad interessarti della gente intorno a te, così come delle piante, come se fossero tue creature che, quale tuo desiderio, regalavi senza una ben precisa occasione o ricorrenza, delle composizioni con i rami di ulivo che sapevi impreziosire con maestria, donando loro forma e cosa dire dei succulenti piatti che portavi in Sezione, dopo che avevi speso amorevole passione e cura nella loro cottura. Buon viaggio Carissimo Gigi, (come vedi, abbiamo mantenuto la promessa) ricorderemo di te, i tuoi tanti ma significativi gesti di uomo onesto, leale e amante della vita.
I Combattenti tutti si uniscono al caloroso abbraccio.