Notiziario: FEDERAZIONE DI NAPOLI, SEZIONE PENISOLA SORRENTINA: SORRENTO 30 LUGLIO 2022 COMMEMORATA LA MEDAGLIA D’ORO AL VALORE MILITARE CARMELO GANCI

FEDERAZIONE DI NAPOLI, SEZIONE PENISOLA SORRENTINA: SORRENTO 30 LUGLIO 2022 COMMEMORATA LA MEDAGLIA D’ORO AL VALORE MILITARE CARMELO GANCI

Stralcio del discorso del Cav. Uff. Michele Gargiulo, Presidente della sezione ANCR Penisola Sorrentina, nonché Consigliere Nazionale

“Buongiorno a tutti, concittadini, autorità civili e militari, rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’arma e culturali di Sorrento, grazie per essere qui oggi, nella ricorrenza del 58° anniversario della nascita del carabiniere Carmelo Ganci, medaglia d’oro al valore militare alla cui memoria è intitolata questa piazza e, del quale, vi leggerò al termine la motivazione con la quale gli fu concesso il più alto riconoscimento in ambito militare.

Un ringraziamento particolare all’amministrazione comunale di Sorrento che, accogliendo la proposta degli amici del Gruppo Culturale Sorrentino “Il fascino dei ricordi”, ha organizzato questa manifestazione.
Per quei pochi, che forse non mi conoscono, sono Michele Gargiulo, socio Benemerito dell’Associazione Nazionale Carabinieri - dalla Presidenza Nazionale e per oltre 28 anni sono stato presidente della sezione Sorrento S. Agnello della stessa Ass. Naz. Carabinieri.
Da alcuni anni invece sono Presidente della Sezione Penisola Sorrentina dell’Ass. Naz. Combattenti e Reduci, associazione della quale sono anche Consigliere Nazionale, ed altre che non sto qui ad elencare.
In questa occasione mi piace darvi alcune notizie sulla presenza dell’Arma Benemerita dei Carabinieri a Sorrento, notizie che sicuramente pochi conoscono.
Nel lontano 1989 fu intitolata questa piazza all’eroe Carmelo Ganci, in occasione del 125°anniversario dell’istituzione della Tenenza dei Carabinieri a Sorrento, dapprima Luogotenenza nel 1864 e, successivamente nel 1905 Tenenza, per divenire nel 1975 Compagnia come lo è tutt’oggi, con la speranza che la politica e le istituzioni superiori non interrompano questo antico legame tra l’Arma e il territorio Sorrentino.
Orbene, ringraziandovi per la pazienza mi accingo a dare lettura della motivazione della Medaglia d’Oro al Valore Militare alla Memoria del carabiniere Carmelo Ganci, con Decreto del Presidente della Repubblica del
31 ottobre 1988.
Prego i militari di porsi sugli attenti ed i cittadini in referente ascolto.

«A diporto in abito civile unitamente a pari grado, appreso che poco prima quattro malviventi armati avevano perpetrato rapina ai danni degli avventori di un esercizio pubblico dandosi poi alla fuga a bordo di autovettura di grossa cilindrata, con altissimo senso del dovere e cosciente sprezzo del pericolo, si poneva alla loro ricerca con la propria autovettura. Intercettati i fuggitivi ed ingaggiato con essi conflitto a fuoco, nel corso di prolungato inseguimento ad elevata velocità fuoriusciva con l'auto dalla sede stradale finendo nella sottostante scarpata, ove, ferito ed impossibilitato a difendersi, veniva vilmente ucciso dai criminali con numerosi colpi d'arma da fuoco. Luminoso esempio di elette virtù militari, ammirevole abnegazione e dedizione al servizio spinto fino all'estremo sacrificio.»
Castel Morrone (Caserta), 4 dicembre 1987.

Grazie a tutti.

Viva l’Arma Benemerita maestra di vita da sempre,

Viva l’Italia e che Dio la protegga sempre!