FEDERAZIONE DI CREMONA, SEZIONE DI PESCAROLO E UNITI: VIAGGIO DELLA MEMORIA

La Sezione di Pescarolo ed Uniti della “Associazione Nazionale Combattenti, Reduci e Simpatizzanti”, rappresentata dal Presidente Massimo Malaggi, e dalla Vice Presidente Laura Vacchelli, anche questo anno ha preso parte al Viaggio della Memoria, organizzato dalla Rete Scuola Superiori della Provincia di Cremona.

Il viaggio, tenutosi dal 3 al 5 aprile, è iniziato con la visita al Memoriale di Podhum, nei pressi di Fiume, in Croazia, che ricorda la strage fascista di 91 maschi adulti del villaggio e la deportazione nei campi di concentramento di tutti gli altri abitanti.

Si sono poi tenute nella città di Trieste, le visite al Centro Raccolta Profughi di Padriciano, che accolse migliaia di profughi istriani, e alla Risiera di San Sabba, campo nazista di transito per gli ebrei e di eliminazione per gli antifascisti ed i partigiani italiani, sloveni e croati, dove tra l'altro, si è svolta anche una importante cerimonia commemorativa.

Altra visita, che vede però coinvolta direttamente la Sezione di Pescarolo ed Uniti  della Associazione Nazionale Combattenti, Reduci e Simpatizzanti, è quella alla Foiba di Basovizza, divenuta il luogo simbolo di tutte le foibe, per ricordare le stragi di italiani, croati, sloveni e tedeschi nell'autunno del 1943 e nel maggio del 1945 in tutta la Venezia Giulia per mano dei partigiani titini. Infatti durante la visita alla Foiba, oggi Monumento Nazionale, si è tenuta una breve commemorazione delle vittime infoibate, che ha visto la posa di una corona da parte della Vice Presidente, Laura Vacchelli, per conto oltre che della Sezione Combattenti anche dell'Amministrazione Comunale di Pescarolo ed Uniti, sempre attenta e disponibile alle attività della Associazione stessa.

La Sezione, sempre impegnata nel ricordo di tutte le vittime di qualsiasi regime, ha voluto lasciare anche in questo Viaggio della Memoria un segno di sentita partecipazione e di profondo coinvolgimento.