FEDERAZIONE DI CHIETI, SEZIONE DI CASALBORDINO

Martedì, 6 novembre 2018, è stata celebrata a Casalbordino (Ch) la ricorrenza del” IV novembre”,  la giornata dell’unità d’Italia e delle Forze Armate e sono stati ricordati tutti i concittadini che, nel 1915, partirono per il fronte, per difendere la Patria dagli attacchi dell’esercito Austro/Ungarico e non fecero più ritorno a casa.  Quest’anno, la predetta cerimonia ha assunto un carattere piò solenne perché si è svolta nell’ambito delle celebrazioni per i 100 anni trascorsi dalla fine della “Grande Guerra”. L’anzidetta manifestazione, promossa dalla locale Sezione A.N.C.R. (Associazione Nazionale Combattenti e Reduci), guidata dal Presidente Ernesto Radomile,  in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale, ha avuto inizio con il rito dell’alza-bandiera nel piazzale antistante la sede della Sezione medesima, seguito dal corteo dei partecipanti per le vie principali del paese, accompagnato dalle note intonate del Complesso Bandistico di Chieti, cui ha fatto seguito la deposizione di una corona d’alloro in piazza Umberto I davanti alla Lapide dedicata ai Caduti dei due Conflitti Mondiali. Dopo i discorsi ufficiali, il Sindaco del Comune di Casalbordino, dr. Filippo Marinucci, ha consegnato una nuova Bandiera alla locale Sezione A.N.C.R.. Poi, sono stati scanditi uno per uno i nomi dei predetti Caduti casalesi. Al termine, le scolaresche e i docenti presenti, appartenenti all’Istituto Omnicomprensivo “Ridolfi Zimarino”, hanno intonato bellissimi canti patriottici. Successivamente, è stata celebrata la S. Messa  nella chiesa S. Salvatore ed è stata data lettura della “Preghiera del Combattente”. Alla fine della funzione religiosa, i partecipanti si sono recati nella sala consiliare dove si è svolta l’attesa cerimonia di consegna delle pergamene (realizzate dall’A.N.C.R.), ai discendenti dei concittatini Caduti durante la “Grande Guerra” e ciò, alla presenza del Sindaco dr. Filippo Marinucci, della Responsabile A.N.C.R. Regionale Rita Fantacuzzi, del presidente della locale Sezione Ernesto Radomile e di diversi famigliari,in un clima di vera e intensa commozione.  Presenti altresì, alla gradita manifestazione, iI Gonfalone del Comune di Casalbordino e il Labaro della Federazione A.N.C.R. di Chieti, i vari Presidenti di Sezione e soci provenienti da: Perano, Chieti, Torino di Sangro, Castel Frentano, Pollutri e, naturalmente, Casalbordino. Presenti anche rappresentanze di diverse altre Associazioni che operano sul territorio: Finanzieri – Sezione di Vasto, C.R.I. , Polizia di Stato di  Lanciano, Marinai D’Italia di Casalbordino, Gruppo Alpini di Casalanguida,  Mutilati e Invalidi di Guerra di Casalbordino e Pollutri, Carabinieri di Casalbordino, Volontari di Protezione Civile di Perano e  rappresentanze delle Forze dell’Ordine (Carabinieri e Polizia Municipale).