BOLOGNA

COMITATO MEMORIE DI PIETRA DELLA GRANDE GUERRA
Il Comitato Memorie di pietra della Grande Guerra nasce su iniziativa di un gruppo di appassionati e storici della Grande Guerra, già impegnati nell’Associazione Emilia Romagna al fronte, con lo scopo di raccogliere fondi per il restauro di opere e manufatti della Grande Guerra. La specificità del progetto, prevede la ripubblicazione in proprio di un diario di guerra e la raccolta dei fondi necessari grazie alla promozione di questo in modo da creare una reale partecipazione al restauro del bene dal parte del cittadino che non solo potrà godere di un’opera letteraria introvabile ma anche sentirsi attivamente protagonista del restauro.
Oggetto del primo intervento di restauro, la lapide monumentale di Kamno, Slovenia, costruita dai soldati della Brigata Emilia, in gran parte emiliano romagnoli, nel 1916 in ricordo dei compagni caduti. Il libro scelto per finanziare il restauro è L’ora K, del bolognese Arnaldo Calori. I lavori di restauro verranno effettuati dai giovani restauratori bolognesi di BioRes, evidenziando come il comitato abbia legami concreti ed affettivi con il territorio bolognese, luogo della sua fondazione.
Il Comitato organizzerà anche incontri, presentazioni, cene, eventi, visite guidate per la promozione del libro e della raccolta fondi.