15 ANNI ORSONO VENIVA SOSPESA LA LEVA MILITARE PER I GIOVANI

Dal primo gennaio DEL 2005 la ‘legge Martino’ ha sospeso il servizio militare obbligatorio, anticipando di due anni la professionalizzazione delle forze armate, originariamente prevista dal 2007. Le ultime reclute sono state i ragazzi nati nel 1985: si presentarono a dicembre del 2004 nelle caserme di Chieti, Firenze e Sulmona.
Da quell’anno in èpoi il servizio militare precettato istituita assieme al Regno d’Italia, cessava dopo 144 anni. L’ex ministro della Difesa Antonio Martino fautore della legge, afferma che “era ormai inevitabile ed importante per due ragioni: faceva perdere un anno di tempo ai giovani nel momento più importante della loro vita, quando terminati gli studi dovevano trovare un lavoro, e non rafforzava le forze armate, la cui attività prevalente è nelle missioni all’esterno, che richiedono professionisti addestrati”.

Il percorso parlamentare fu straordinariamente rapido: “Non ci furono obiezioni da parte delle forze politiche”.