Notiziario: 14 OTTOBRE 1944. SUICIDIO DI STATO PER ERWIN ROMMEL.

14 OTTOBRE 1944. SUICIDIO DI STATO PER ERWIN ROMMEL.

Il 14 ottobre 1944 si suicida il feldmaresciallo Erwin Rommel, sospettato di aver preso parte, anche se indirettamente, al complotto del 20 luglio 1944 contro il Führer. Per il semplice sospetto, i generali Burgdorf e Maisel, sono inviati per portare la sentenza di morte. Unica concessione al valoroso ufficiale la possibilità di scegliere tra il processo davanti al tribunale del popolo ed il suicidio con il veleno. Se avesse accettato la capsula di cianuro, sarebbe stato sepolto con tutti gli onori militari. Altrimenti avrebbe seguito il destino riservato a molti altri congiurati: la degradazione, l’espulsione con disonore dall’esercito e forse la morte per impiccagione. Probabilmente a spingere Rommel alla soluzione estrema contribuirono le possibili conseguenze che avrebbero subìto i suoi famigliari. La sua salma è attualmente tumulata nel cimitero di Herrlingen, suo paese natale.
Emiliano D.
https://www.facebook.com/RuggieroGrazianoAnmigAncr