Notiziario: NOTIZIARIO MENSILE FEBBRAIO 2016

NOTIZIARIO MENSILE FEBBRAIO 2016

FESTAGGIATI  I 100 ANNI DEL COMBATTENTE ARCANGELO CHIGHINE.
L'intera comunità di Cheremule,  un paese di 445 abitanti distante 30 chilometri da Sassari,  capeggiata dal Sindaco Salvatore Masia, ha festeggiato il 31 gennaio, i 100 anni del  combattente Arcangelo Chighine, nato appunto il 31 gennaio 1916.
Combattente nella 2^  Guerra mondiale, dal maggio del  1940 al 1945,  con l'incarico di aviere telegrafista è stato, dopo il conflitto,  uno dei primi aderenti e fondatori della ricostituita Sezione Combattenti  e Reduci di  Cheremule che per oltre 25  anni ha presieduto con dedizione, innato senso civico e patriottico. Uno zio materno Francescangelo Arcangelo, Sottotenente del 45° fanteria, caduto  nel Carso nel 1915, è stato decorato di medaglia d'argento al valore militare.,
La cerimonia si è svolta nell'affollatissima  Chiesa parrocchiale di San Gabriele Arcangelo, alla presenza di autorità civili  militari,  presente il  Labaro della Federazione Provinciale di Sassari, le bandiere delle Sezioni ANCR di Thiesi e Cheremule ed dell'Associazione Finanzieri del Meilogu L'amministrazione Comunale era rappresentata dal Sindaco Salvatore Masia , assessori e consiglieri comunali . Al termine della funzione , il Sindaco ha pronunciato un discorso commemorativo nel quale ha ricordato  alcuni momenti salienti della vita del Chighine, trascorsa  operando a favore dell'Amministrazione Comunale nella quale ha  ricoperto anche incarichi consiliari.
Successivamente il Maresciallo  Pittalis, Presidente della Sezione ANCR,  ha reso testimonianza delle attività che il Combattente Chighine ha svolto nell'ambito della famiglia dei Combattenti ed il Col. Pasquale Zucca, Consigliere Nazionale, in rappresentanza del Presidente Nazionale, ha consegnato al Centenario  l'attestato di Fedeltà.
I festeggiamenti sono proseguiti nel salone parrocchiale,  con un incontro conviviale,  al qual ha preso parte tutta la cittadinanza che  ha voluto così ringraziare  e testimoniare riconoscenza a "zio Arcangelo Chighine " persona che ha servito con abnegazione l'Italia, la Sardegna, la comunità di Cheremule.