Notiziario: FEDERAZIONE A.N.C.R. DI CHIETI

FEDERAZIONE A.N.C.R. DI CHIETI

2 giugno festa della Repubblica. Villa Comunale di Chieti.
A Chieti la cerimonia svoltasi questa mattina ha avuto per protagonisti gli studenti, il tricolore e la musica.
Dinanzi al monumento ai caduti sono stati eseguiti l’Inno di Mameli, che tutti hanno cantato, e ,quando il prefetto Antonio Corona ha deposto una corona di alloro, è stato suonato “Il Silenzio” . Voce narrante della manifestazione è stato l’attore e regista teatrale teatino Giancamillo Marrone che ha declamato l’orazione pronunciata da Giosuè Carducci a Reggio Emilia nel 1897.Presenti tanti bambini delle scuole cittadine che hanno sventolato piccole bandiere tricolore.
Consegnate anche le medaglie d’onore conferite ai deportati e agli internati nei lager nazisti. Nicola De Luca di Chieti, 100 anni e 2 mesi compiuti l’ha ritirata personalmente, alla presenza della moglie Eleonora e del figlio Giovanni. Medaglia anche a Giuseppe Salvatore di Crecchio, ritirata dal nipote Giuseppe. Medaglie alla memoria a Rocco Di Lisio di Giuliano Teatino ritirata dal figlio Giacomo, e Alfredo Di Ilio di San Giovanni Teatino ritirata dal figlio Enzo
Nelle foto il Prefetto della Provincia Di Chieti Dott. Antonio Corona ed il  Sindaco della Città di Chieti Avv. Umberto Di Primo, con Rita Fantacuzzi Responsabile Regionale Assicurazione Nazionale Combattenti e Reduci e  Roberto Carusi Presidente Sezione di Chieti A.N.C.R..