Notiziario

Attualità

Con la scoperta della galleria Giralba, nelle Dolomiti bellunesi, riaffiorano un secolo di storia e di ricordi

Leggi Tutto

Congo: strage caschi blu a North Kivu; Giro, tragedia colpisce missione Onu più grande

Leggi Tutto

Dagli Italiani ritenuti Tedeschi, dai Tedeschi ritenuti Italiani. I Reduci Primierotti e Trentini ad Isernia: per non dimenticare

Nella seduta del Consiglio provinciale del 13 settembre 2017 è stato approvato il Disegno di Legge n. 204 presentato dal Presidente della Provincia in maniera opportunamente istituzionale, che prevede tutte le iniziative possibili, a cento anni dalla fine della Prima Guerra mondiale, per ricordare tutti i caduti sia militari che civili dovuti al conflitto che ha coinvolto l’intero mondo, ma che ha sicuramente sconvolto e modificato radicalmente il nostro Trentino
Leggi Tutto

Scoperta una nuova galleria risalente alla Grande Guerra tra Auronzo e Sesto

Una passeggiata verso forcella Giralba, a cavallo del confine, e Alessio Parrinello s’imbatte in una postazione rimasta intatta da un secolo
Leggi Tutto

Nassiriya: il 12 novembre 2003 il terribile attentato nel quale persero la vita 19 italiani

Durante l’attacco terroristico alla base italiana Maestrale di Nassiriya morirono 28 persone e 58 rimasero ferite, una strage che è anche una delle pagine più tristi della storia recente

 
Leggi Tutto

Tornano a Simeri Crichi i resti mortali di Benedetto Citriniti

Leggi Tutto

PONTELONGO (PD): MUSEO DELLA GRANDE GUERRA DI GESTA: INAUGURAZIONE MOSTRA

Leggi Tutto

Messaggio del Presidente Mattarella in occasione del Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate

Leggi Tutto

Mattarella: «Un pensiero a tutti coloro che si sono sacrificati sull’Altare della Patria per l’edificazione di uno Stato democratico e unito»

Leggi Tutto

Stragi naziste, Germania condannata per l'eccidio di Pietransieri del 1943: morirono 128 persone

La sentenza del Tribunale di Sulmona. Il governo tedesco dovrà risarcire il Comune di Roccaraso e i parenti delle vittime. Secondo il giudice, da parte dei vertici dell'esercito tedesco ci fu all'epoca una "sistematica accondiscendenza" verso gli atti di sterminio perpetrati dai soldati nei confronti della popolazione civile
Leggi Tutto