Notiziario: Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Sorrento.

Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Sorrento.

70° anniversario della Repubblica, conferite 4 medaglie ricordo "Albo d'Oro" in occasione del  primo centenario della guerra 1914 - 1918.
Presso la sala consiliare nel municipio di Sorrento, nella mattinata del 1 giugno, nell’ambito delle celebrazioni per il primo centenario della prima guerra mondiale e, alla vigilia della festa nazionale, per i 70 anni dalla nascita della Repubblica Italiana, si è svolta una suggestiva cerimonia per il conferimento di alcune medaglie ricordo "Albo d'Oro" per la guerra 1914 - 1918 a 4 reduci sorrentini del secondo conflitto mondiale 1940 - 1945 ancora viventi. Le medaglie, coniate per l'occasione dal Ministero della Difesa, recano incise il nome ed il reparto di appartenenza dei reduci combattenti premiati.
L’iniziativa è stata fortemente voluta ed organizzata dall’amministrazione municipale in collaborazione con le locali sezione dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Sorrento, guidata dal Cav. Uff. Michele Gargiulo e l'Associazione Sottufficiali d'Italia Penisola Sorrentina, guidata dal Comm. Carlo De Angelis.
A ricevere le quattro medaglie, sono stati i reduci sorrentini: Antonino Apreda, Oreste Attardi, Pasquale Galano e Michele Maresca, combattenti che parteciparono alle tragiche vicende del secondo conflitto mondiale.
La cerimonia, coordinata dal giornalista Antonino Pane, già redattore capo de "IL MATTINO" di Napoli, è stata aperta con l'esibizione da parte del coro e dal gruppo di flauti dell'Istituto Comprensivo "Torquato Tasso" di Sorrento, che hanno eseguito l'intera partitura dell'inno nazionale "IL CANTO DEGLI ITALIANI". Sia i ragazzi del coro che quelli del gruppo musicale, orgogliosamente hanno indossato delle magliette, regalate loro dalle associazioni A.N.C.R. e Sottufficiali, di colore VERDI, BIANCHE e ROSSE, componendo una ideale bandiera "Umana" di grande impatto emotivo e scenografico.
Dopo i saluti del sindaco Avv. Giuseppe Cuomo e dell'assessore alla cultura Mariateresa de Angelis, il Cav. Uff. Michele Gargiulo nella sua veste di Presidente della sezione dell’A.N.C.R. e di Vice presidente dell’Ass. Sottufficiali penisola sorrentina, anche a nome e per conto del Comm. Carlo De Angelis, ha tenuto un breve discorso, portando ai presenti il saluto dei presidenti nazionali dei Combattenti e Reduci e dei Sottufficiali d’Italia. A conclusione del saluto, Gargiulo ha invitato tutti a tenere un minuto di raccoglimento in memoria di tutti i caduti di ogni epoca, al servizio del paese, con l’esecuzione del silenzio fuori ordinanza in loro onore.
Subito dopo, si è proceduto con il conferimento delle medaglie e relativo attestato di merito, da parte del sindaco Cuomo, del cav. Gargiulo e del comm. De Angelis il quale ha fatto loro dono di alcuni volumi sulla Grande Guerra.
Il Sig. Raffaele Attardi, figlio di un reduce premiato il Comm. Oreste Attardi, il quale, sia a nome della propria famiglia he degli altri premiati, ha voluto esprimere il proprio ringraziamento, sia alle due associazioni combattentistiche e d'arma che si sono prodigate nel realizzare l'iniziativa, ma anche all'aministrazione comunale ed alla cittadinanza tutta.
Ha presenziato alla cerimonia il Questore di Napoli Dott. Guido Marino, che  ha portato un breve ma accorato saluto, con l’augurio di bene e prosperità a tutta la collettività, nel rispetto reciproco e delle leggi, fondamenti della civile e pacifica convivenza, principi basilari della nostra Repubblica.